Nei dintorni

Il complesso ricettivo Aurora occupa una posizione felicissima sul territorio. Oltre che della bellezza del luogo in cui è collocato, il visitatore può infatti godere anche più suggestive località dell’alto Ionio salentino, tutte facilmente raggiungibili entro un’ora di strada o poco più.

 

Posto in mezzo all’areale delle Riserve Naturali Orientate del Litorale Tarantino Orientale, il complesso ricettivo Aurora guarda a nord la foce del fiume Chidro (a 3,5 km), meta ambita dell’escursionismo subacqueo, e a sud la Salina dei Monaci (a 5,8 km), abitata da fenicotteri rosa, garzette, cavalieri d’Italia e altre specie di uccelli migratori e stanziali. Poco distanti, inoltre, sono la Palude del Conte, con le sue rarissime orchidee palustri, e i lecceti dei boschi Cuturi e Rosa Marina.

A 13,9 km verso sud, si incontrano le frequentatissime spiagge di Torre Lapillo, dal vago sapore esotico e inframmezzate da scogliere di altrettanto valore naturalistico, ideali per la pesca o lo snorkeling.
Proseguendo, a 21,3 km, si incontra Porto Cesareo, su cui insiste la terza più estesa Area Naturale Marina Protetta d’Italia. La località, inoltre, è rinomata per il fiorente mercato ittico e per l’interessante Museo di Biologia Marina.

A 48,7 km, al visitatore appare in tutta la sua bellezza la città di Gallipoli, la perla dello Ionio. Le calette, il centro storico, il barocco unico delle sue chiese e la bonta del suo pescato l’hanno resa nota nel mondo e le fanno meritare la presidenza dell’organismo internazionale Città storiche del Mediterraneo.

Anche l’entroterra più prossimo al complesso ricettivo Aurora è ricco di risorse turistiche. Rispettivamente a 17 km e a 31 km, le antiche città messapiche di Manduria e Oria custodiscono bellezze tutte da scoprire. Nella prima, il Parco Archeologico delle Mura Messapiche (il più esteso del genere) e il barocchetto degli edifici storici (civili e di culto) valgono la visita, nella seconda l’antica giudecca nel centro storico, il castello federiciano del XIII sec. e il palio in costume di agosto sono attrattive da non perdere.

Per godere del barocco e della bellezza di Lecce, basta solo percorrere 50,7 km verso est. L’anfiteatro romano, il centro storico e le splendide chiese della Firenze del sud incantano turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Chi vuole intraprendere un viaggio enogastronomico indimenticabile, può farlo partendo dalle cantine del Primitivo di Manduria DOP e DOCG della città messapica, per proseguire con la rinomata arte culinaria dei centri della Valle d’Itria, a partire da Ceglie Messapica (a 40,9 km), sino a Cisternino (a 68,7 km), Martina Franca (a 70,1 km), Locorotondo (a 76,3 km). Oltre al gusto, ne guadagnerà la vista del paesaggio murgiano: trulli, piccoli terrazzamenti di viti, dolci avvallamenti.

Con un viaggio un po’ più lungo, a 133 km è agevolmente raggiungibile la bellissima Matera. La suggestione dei suoi monumenti e dei Sassi, patrimonio dell’umanità Unesco, le è valso l’attribuzione di Capitale Europea della Cultura per il 2019.

 

Contrada Specchiarica s.n.,
74024 San Pietro in Bevagna (TA) - Italy 
P.IVA/C.F.: 02317070734
Tel/Fax: +39 099 972 8744
Tel/Fax: +39 099 972 8105
Mobile: +39 347 8999301
Seguici su